Petr

Un piccolo miracolo con un grande effetto

In realtà, potrei riassumere la mia storia in tre frasi: Non  ho sentito bene per anni. Improvvisamente sono diventato completamente sordo e non riuscivo a sentire nulla. Ho subito un intervento oggi sento di nuovo, grazie a un miracolo tecnico della società MED‑EL.

Il mio nome è Petr e sono nato nel 1955 in Cecoslovacchia, dove sono cresciuto. Ho vissuto in Germania per oltre 20 anni. Sono sposato e ho due figli. Sono un economista.
 

All'età di 25 anni, sono diventato sordo all'orecchio sinistro. Mi è stata diagnosticata la malattia di Menière. Per fortuna il mio orecchio destro funzionava ancora bene. Ho avuto tanti contatti con gente di altri Paesi, e grazie al fatto di conoscere ben sei lingue, ho potuto continuare il mio lavoro di traduttore con i clienti telefonicamente. Mi piace molto viaggiare e amo stare a contatto con le persone.

Quando ho compiuto 50 anni, il mio udito sul lato destro ha cominciato a deteriorarsi. Poi, nel 2007, il destino ha bussato alla mia porta. Ho perso l'udito improvvisamente e completamente due volte nello stesso mese. Improvvisamente non mi è stato più possibile lavorare. In ospedale, sentii parlare per la prima volta degli impianti cocleari. Ero disposto a tutto pur di sentire di nuovo e dopo un po' di ricerche, ho scelto l'azienda MED‑EL.

Nei mesi successivi, mi sono sottoposto a numerosi test preliminari seguiti dal mio primo intervento che si è svolto senza complicazioni. Il mio primo mappaggio è stato altrettanto semplice. Poiché c'è stato solo un breve periodo di sordità precedente l'impianto, sono stato in grado di sentire già abbastanza bene sin dal primo giorno di attivazione del mio OPUS 2. I pochi mesi successivi hanno compreso un addestramento intensivo dell'udito e un certo numero di visite presso il mio audiologo per le dovute regolazioni. L'IC funzionava senza problemi. Poco tempo dopo sono stato in grado di tornare al mio vecchio lavoro. Non è passato neanche un anno e sono abbastanza soddisfatto della mie “nuove orecchie”. Un grande team di specialisti mi ha permesso di tornare ad ascoltare nuovamente il mondo. Sono davvero grato a tutte queste persone.

Sono ancora affascinato dal mio processore OPUS 2. Un così piccolo pezzo di elettronica con un effetto così grande! Questa tecnologia proviene da persone che sentono bene e che sono davvero in grado di aiutare quelli di noi che invece non sentono.

La mia vita quotidiana continua proprio come una volta. Sono in grado di percepire l'ambiente intorno a me, posso comunicare con la mia famiglia e con i colleghi di lavoro e con nuove persone e in diverse lingue. Riesco a parlare al telefono e posso guardare la televisione senza sottotitoli.

Per le persone affette da perdite uditive, è un'esperienza indimenticabile sentire per la prima volta con un impianto cocleare. Non importa se dici “zázrak“ in ceco o “Wunder” in tedesco. È semplicemente un miracolo.

© 2017 MED-EL