I dettagli più fini del suono
diventano realtà

Una strategia è un progetto con un obiettivo chiaro. Negli impianti cocleari, questo significa creare il metodo più efficace per la conversione del suono in segnali elettrici comprensibili dal cervello.

Per anni, le strategie di codifica sono state in grado di rappresentare solo una parte del suono, nota come “inviluppo”, mentre una miglior presentazione della “struttura fine” del suono era limitata dalle tecnologie a disposizione. Le attuali strategie superano tali limitazioni.

L'“utilizzo dell'inviluppo” consente alla maggior parte degli utenti di ottenere buoni livelli di comprensione del parlato in un ambiente tranquillo.1 Sfortunatamente, la sola porzione dell'inviluppo non fornisce i migliori risultati durante le attività di ascolto più complesse.

Senza le informazioni della struttura fine, che danno a ciascun suono la propria particolare qualità (es., la tonalità musicale), gli utilizzatori di impianto cocleare hanno difficoltà nell'apprezzare la musica e nel concentrarsi sul parlato in condizioni ambientali rumorose.2 Speciali impostazioni per talune situazioni, quali l'ascolto focalizzato, la musica, o i suoni deboli, non si sono rivelate una soluzione efficace o conveniente. Inoltre, una sfida impegnativa per gli utilizzatori di impianto cocleare è rappresentata dalle lingue che fanno ampio uso dei cambi di tonalità, o dalle lingue tonali quali il cinese mandarino.

Elementi del suono

Inviluppo

L'inviluppo è il “contorno dell'intensità” del segnale sonoro ed è essenziale per la comprensione del parlato.

 
 

Struttura fine

La struttura fine contiene i dettagli più fini di un segnale sonoro e migliora la discriminazione fra diverse tonalità e la qualità globale del suono.

Numerosi studi dimostrano che la struttura fine fornisce informazioni importantissime per l'ascolto della musica e per la localizzazione del suono.3 Con la tecnologia FineHearing e la Copertura Completa della Coclea (CCC), gli utilizzatori possono beneficiare di una miglior codifica sonora in grado di presentare entrambi gli elementi del suono: l'inviluppo e la struttura fine. A differenza dell'elaborazione tradizionale del suono, MAESTRO utilizza un algoritmo altamente avanzato, noto come Trasformata di Hilbert, per fornire un'elaborazione del segnale digitale ad alta definizione che estrae con elevata precisione l'andamento globale, o inviluppo, di un suono in entrata. Inoltre, speciali impulsi elettrici brevettati sono presentati all'apice della coclea, utilizzando una forma di impulso unica che porta informazioni sul tono e sulla qualità del suono. In questo modo, anche i più piccoli dettagli vengono presentati con grande accuratezza per fornire una qualità del suono senza precedenti.

L'Elaborazione della struttura fine dei segnali, un' implementazione della tecnologia FineHearing di MED‑EL, offre agli utenti un nuovo livello di qualità sonora,3 principalmente durante l'ascolto della musica, fornendo informazioni sia sull'inviluppo che sulla struttura fine del suono.

  1. Helms J. Comparison of the TEMPO+ ear-level speech processor and the CIS PRO+ body-worn processor in adult MED-EL cochlear implant users. ORL Head Neck Surg 2001; 63: 31-40.
  2. Nopp P, Polak M. From electric acoustic stimulation to improved sound coding in cochlear implants. Accettato per la pubblicazione in: van de Heyning P (ed), Cochlear Implant and Hearing Preservation, Karger.
  3. Smith et al. Chimaeric sounds reveal dichotomies in auditory perception. Nature; 2002; 416: 87-90.

© 2017 MED-EL