L'impianto cocleare

Informazioni generali sulle aspettative

Valutazione
Per poter determinare i candidati all'impianto cocleare, sarà necessario sottoporre vostro figlio ad una serie di controlli di routine prima dell'impianto. Tali esami consentono a clinici e tecnici di valutare eventuali ulteriori fattori o esigenze. La valutazione consentirà inoltre ai professionisti di poter fornire ai genitori una consulenza adeguata in maniera tale da aiutarli a comprendere esattamente quali debbano essere le aspettative. Queste valutazioni spesso comprendono analisi di tipo medico, audiologico (udito) e radiologico (radiografie).

Chirurgia
La procedura chirurgica richiede solitamente da una a tre ore e viene realizzata in anestesia generale. I rischi ad essa legati sono ridotti e paragonabili a quelli di altri interventi chirurgici dell’orecchio. I bambini sono di solito "regolarmente attivi" già dal giorno successivo. La degenza in ospedale può variare da uno a più giorni a seconda delle esigenze individuali del bambino e delle procedure locali.

Primo mappaggio
Circa quattro settimane dopo l'impianto, vostro figlio riceverà il suo audio processore. L'audio processore viene programmato, oppure “mappato”, in modo individuale per ciascun bambino da un audiologo o da un altro professionista. Questo programma contiene le impostazioni di tonalità, intensità sonora e temporalità. Creare una programmazione ideale per il bambino per la prima volta spesso richiede una serie di incontri ripetuti all’interno dei quali essa viene affinata sulla base della risposta all’impianto.

Programma di follow-up
Benché l’impianto cocleare rappresenti una grande opportunità per i bambini con deficit acustici, inizialmente i suoni possono risultare fastidiosi e confusi. Un programma regolare di educazione alla comunicazione con uno specialista del linguaggio è un altro elemento essenziale per imparare a comprendere i suoni e per sviluppare l’ascolto e la parola.

Per i bambini molto piccoli, la terapia uditiva può inizialmente includere attività svolte dai genitori per aiutare il bambino a rilevare e riconoscere i suoni. Per i bambini più grandi, la terapia uditiva mirata può aiutarli a riconoscere il suono nuovo e più ricco di dettagli delle cose che li circondano rispetto al suono limitato conosciuto fino ad oggi attraverso gli apparecchi acustici tradizionali.

Qualora desideraste essere indirizzati direttamente a un centro di impianti cocleari o voleste ricevere maggiori informazioni sugli impianti cocleari MED-EL, vi preghiamo di contattarci direttamente.

Guida per i genitori

Altro

© 2017 MED-EL